mercoledì 14 marzo 2012

Una primavera all'inglese

di Lulù e Anacleto

Lo indossavano tutti. Enigmatiche spie, femmes fatales e grandi divi del cinema. Chi l’avrebbe mai detto che il “trench coat”, usato dai soldati inglesi, sarebbe diventato un capo classico ed universale?
Agli inizi del ‘900, infatti, fu ordinato alla ditta Burberry di produrre, ad uso dell’esercito inglese, un modello intermedio tra l’impermeabile d’ordinanza e il cappotto militare.

La consacrazione di questo capo fu però sancita sul grande schermo da Humphrey Bogart in Casablanca, ma come dimenticarsi di Colazione da Tiffany? Il Tenente Colombo? O Peter Sellers ne La Pantera Rosa?

Esistono molte versioni innestate sul modello tradizionale, che variano dal colore alla lunghezza, assecondando tutti i gusti. Il colore tradizionale è il kaky, neutro e unisex, molto raffinati, però, sono anche il blu navy, il grigio ardesia o il nero. Per quanto riguarda invece la lunghezza, appena sopra il ginocchio o appena sotto è la misura più versatile.

E’ inoltre un capo che ci permetterà di non essere fuori luogo nemmeno alla sera, accessoriato con un papillon per lui, con una pochette portata a tracolla e una décolleté open toe per lei.

Abbottonato, chiuso in vita con la cintura o aperto, il trench è perfetto per questa stagione, variando infatti il “sotto”( una giacca, un golf o una camicia) ci permetterà di adattarci a questo marzo pazzerello e ai suoi sbalzi climatici, potendo nel contempo archiviare, per quest’anno, i giacconi e i cappotti invernali.

Google images

12 commenti:

  1. Il trench è un capo elegantissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, soprattutto perchè si può adattare a pantaloni skinny, abiti eleganti, ballerine o scarpe alte,in modo impeccabile! Anche oggi non vediamo l'ora di indossare i nostri! lulù e anacleto

      Elimina
  2. L'anno scorso ho comprato un trench fucsia con dei bottoni neri che mi piace tantissimo, perchè nonostante il colore sia sgargiante, è sempre un capo molto fine adatto anche ad un outfit più elegante! Per le mezze stagioni i trench sono proprio l'ideale e inoltre danno sempre un tocco di classe! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua scelta è sicuramente molto originale, con la primavera alle porte, per chi sa osare, è bello rompere gli schemi con un colore deciso per un capo classico! ^^

      Elimina
  3. Infatti oggi nel mio cambio di stagione ho riportato "all'aria aperta" anche i miei trench,indispensabili in questo periodo di variazioni climatiche un po'pazzerelle!Grazie per la tua visita o per la vostra...Non ho capito se questo Principe Ranocchio è uno o sono due!;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, proprio vero! Siamo in due, per proporre il nostro punto di vista maschile e femminile un pizzico conservatore, un pizzico retrò nell'attualità! ^^ lulù e anacleto

      Elimina
  4. un capo basico da avere nell'armadio. Personalmente preferisco i modelli classici, e mi dispiace molto che il tradizionale trench in cotone sia praticamente introvabile, le nuove fibre tolgono quell'aspetto "vissuto" .

    ave

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero, io infatti ho optato per uno di cotone e per uno di materiale più "tecnologico"! lulù

      Elimina
  5. Trovo che questo post sia interessante e soprattutto originale! Da oggi diventerò tua follower e seguirò con molto piacere il tuo blog! Ti va di ricambiare? Io ho appena aperto il mio blog e potresti darmi qualche consiglio! Ti aspetto! Baci!

    http://doramarottafashionblog.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche noi siamo dei neofiti! ^^ lulù e anacleto

      Elimina

Lascia un commento o un suggerimento al Principe Ranocchio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...